POST
September 23, 2019

La barca a vela rappresenta un'ottima alternativa per tutti coloro che sono amanti del mare e della natura e vogliono mantenere dei buoni parametri ecologici per spostarsi. Anche quando si noleggia una barca a vela, il vento a volte non è sufficiente per muoversi in mare e, per risolvere la problematica di illuminazione o ricarica batterie senza causare alcun tipo di inquinamento, installare dei pannelli fotovoltaici diventa la soluzione ideale. E' sufficiente, infatti, un pannello fotovoltaico da 85 watt per riuscire a garantire la ricarica del motore. Ovviamente, esistono in commercio diverse tipologie di pannelli fotovoltaici e bisogna saper scegliere quello più adatto alla propria barca. Questa scelta varia in base alla tipologia dell'imbarcazione e dal tipo di motore che vi è installato. Scopriamo, dunque, in che modo valutare l'installazione dei pannelli fotovoltaici in barca a vela.

pannelli-fotovoltaici-in-barca-a-vela

Diversi tipi di pannelli fotovoltaici per barca a vela

Esistono varie tipologie di pannelli fotovoltaici in commercio. Innanzitutto, si possono suddividere 3 grandi tipologie di pannelli fotovoltaici per la barca a vela:

  1. Pannelli fotovoltaici in silicio monocristallino: questi pannelli sono particolarmente costosi, ma riescono a rendere intorno al 15% in più. Di solito hanno una potenza di 150 Watt di elettricità ma devono essere sempre esposti, pertanto, è opportuno che tutte le singole cellule vengano esposte contemporaneamente al sole.
  2. Pannelli fotovoltaici in silicio policristallino: questi pannelli sono leggermente più economici ed hanno un rendimento che riesce a garantire il 13% in più rispetto alla media. Anche in questo caso, però, è necessario che siano sempre ben esposti al sole e, pertanto, è bene valutare la posizione in cui vengono installati.
  3. Pannelli fotovoltaici in silicio amorfo: questi pannelli sono i modelli più economici in commercio ma hanno un rendimento inferiore di circa la metà rispetto alla media. Tuttavia, sono molto pratici e comodi da installare su qualsiasi imbarcazione: alcuni modelli, ad esempio, sono calpestabili, ed altri riescono ad avere un rendimento anche stando all'ombra.

In commercio sono presenti anche dei pannelli solari flessibili in silicio poli o monocristallino ad alto rendimento. Questi pannelli rappresentano una novità degli ultimi anni e riescono a garantire un efficiente energia anche occupando poco spazio. L'esposizione al sole, però, è fondamentale anche per questo tipo di prodotto.

pannellifotovoltaici-in-barca-a-vela

Come scegliere il pannello fotovoltaico giusto per la propria barca

Quando si sceglie un pannello fotovoltaico per una barca a vela, è necessario valutare una serie di parametri.Innanzitutto, bisogna capire qual è il consumo quotidiano di energia, definendo anche la potenza di cui la barca necessita affinché risulti funzionale. In base a questi calcoli, è possibile stabilire il fabbisogno energetico giornaliero dell'imbarcazione e fare una scelta consapevole sui pannelli fotovoltaici più idonei alla propria barca.La cosa importante è che si scelga il pannello con una tensione di uscita utile a ricaricare le batterie. In genere, parliamo di pannelli che riescono a produrre corrente per circa 14 volt.Infine, è sempre bene dotarsi di un regolatore di tensione. Questo dispositivo elettronico permette di regolare la corrente alternata convertendola in corrente continua. In questo modo si potrà evitare qualsiasi sbalzo di corrente e di tensione.